Baccarat

La città di Baccarat ha dato nome al cristallo che vi si fabbrica dal 1764 con la tecnica creata da Aimé-Gabriel d’Artigues.
Da allora, Baccarat prosegue nella sua ricerca del piacere, ad offrire il proprio leggendario savoir-faire agli intenditori più appassionati. Il cristallo di Baccarat ha conquistato le maggiori corti europee e non, da quella francese di Luigi XVIII fino all’Impero ottomano, passando per la Russia, l’India, il Giappone e i Paesi Arabi.
Divenuto il punto di riferimento imprescindibile nell’arte della tavola, tra le sue collezioni in cristallo ci sono quelle dedicate al bar, alle decorazioni e l’illuminazione.
Presenti in moltissimi musei del mondo, i cristalli di Baccarat trovano assoluta contemporaneità con i design più affermati, tra i quali Ettore Sottsass,  Andrée Putman, Marcel Wanders e in particolare l’osannato architetto e designer parigino Philippe Starck.