Fabergé

faberge gioiello con diamanti
logo fabergé

Rivenditore Ufficiale Fabergé

Conoscete gli oggetti più eleganti, raffinati, ricercati, preziosi della storia?
I capolavori della gioielleria Fabergé rappresentano delle vere e proprie icone di stile senza tempo.

Fondata in Russia nel 1842, la Fabergé si distinse fin da subito per i capolavori di alta gioielleria e per la realizzazione delle famose uova Fabergé. Il primo uovo Fabergé fu commissionato dallo zar Alessandro III come sorpresa di Pasqua per la moglie Maria Feodorovna, che entusiasta volle nominare Peter Carl Fabergé “gioielliere di corte”. Oggi Fabergé è l’unica azienda al mondo che può adoperare gli stessi calchi, i disegni originali, i forni per gli smalti adoperati dal più grande gioielliere di tutti i tempi.

fabergé anelli tre colori dell'amore

Carl Fabergé: il più grande gioielliere di tutti i tempi

Carl iniziò a dirigere l’azienda nel 1872. Nel 1885, Carl Fabergé fu nominato Fornitore alla Corte Imperiale. Gli ultimi due decenni del 19° secolo hanno visto la Casa di Fabergé ottenere un riconoscimento globale e Carl ha ricevuto numerosi premi esteri e la nomina di fornitore di molti monarchi europei.

La Casa di Fabergé aveva filiali a Mosca (aperta nel 1887), Odessa (aperta nel 1901), Londra (aperta nel 1903) e Kiev (aperta nel 1906). L’officina principale e la sede centrale della gioielleria Fabergé erano tutti situati nella casa di Carl Fabergé al 24 di Bolshaya Morskaya Street a San Pietroburgo in Russia. Conteneva anche uno studio per designer, una biblioteca specializzata, l’appartamento alla moda di Carl Fabergé e le officine di oreficeria, le cui attività il maestro artigiano poteva supervisionare personalmente.

peter carl fabergé

L’azienda impiegava i migliori gioiellieri di San Pietroburgo, tra cui Mikhail Perchin e il suo successore Heinrich Wigström, il cui laboratorio produceva le uova di Pasqua imperiali

Al suo apice all’inizio del XX secolo, la Casa di Fabergé contava oltre 500 dipendenti. Nel corso della sua esistenza, la gioielleria Fabergé (1842-1918), ha prodotto circa 300.000 tra oggetti e gioielli, tutti eseguiti al massimo livello artigianale; molti di loro erano unici, come le celeberrime uova Fabergé e portarono fama mondiale all’azienda e attraverso di essa, all’arte della gioielleria russa. La sua clientela comprendeva praticamente tutti i monarchi europei e i loro parenti, oltre a importanti politici, uomini d’affari e artisti.

Carl Fabergé ha affrontato grandi difficoltà durante la prima guerra mondiale. Molti dei suoi maestri artigiani furono arruolati nell’esercito. Dopo la Rivoluzione d’Ottobre, la Casa di Fabergé cessò la produzione. Il nuovo governo ha distrutto l’azienda e giustiziato i Romanov e i suoi principali clienti. Nel 1918 Carl Fabergé fuggì dal paese utilizzando documenti falsi che lo indicavano come corriere per l’ambasciata britannica. Morì a Losanna due anni dopo e fu sepolto al Cimetière du Grand Jas di Cannes.

Perché i gioielli Fabergé sono un investimento

Il post pandemia ha rappresentato un momento magico per la gioielleria e per i beni di lusso.  Il valore dell’oro e delle pietre preziose ha raggiunto valori record. Nelle casa d’asta come Christie’s e Sotheby’s, i gioielli sono stati battuti a prezzi mai visti prima. L’investimento in gioielli significa acquistare per conservare fino a quando il loro prezzo sarà salito abbastanza per beneficiare di un incremento.

Fabergé è la storia dell’alta gioielleria, pezzi unici e inconfondibili, pezzi destinati ad entrare nella storia, a fare la storia. Il gioiello originale Fabergé è immortale, resiste alle mode e si rivaluta nel tempo.

Una gemma incastonata su un gioiello Fabergé è un investimento durevole destinato a crescere come valore. Tutti i gioielli Fabergé sono realizzati in oro 18 Kt con varie pietre come rubini, smeraldi, diamanti, zaffiri e altre pietre preziose rendendo ogni gioiello un capolavoro unico e inimitabile. Ma la forza dell’investimento di un gioiello è proprio data del marchio Fabergé che per una legge solida del mercato, tutti gli oggetti firmati hanno e avranno una quotazione maggiore. Un anello, un ciondolo uovo, un bracciale o una collana originali Fabergé saranno sempre un bene durevole da tramandare di generazione in generazione. Fondamentale acquistare presso un concessionario autorizzato Fabergé.

fabergé collana pendente uovo con diamanti
fabergé collana con pendente uovo
fabergé collana con pendente uovo quadrifoglio
fabergé collana con pendente uovo coniglio

Il certificato di garanzia dei gioielli Fabergé

Fabergé ti garantisce una sicurezza accertata.

Ogni gioiello Fabergé è garantito da un certificato di garanzia e autenticità, firmato e timbrato dal concessionario ufficiale Fabergé.

certificato autenticità fabergé

Curiosità su Fabergé

Negli Stati Uniti, un rigattiere di rottami metallici scopre casualmente attraverso un vecchio articolo di The Telegraph, che il curioso oggetto d’oro che aveva acquistato per $ 500 con l’intenzione di fondere per rottamare è in realtà il terzo uovo di Pasqua imperiale Fabergé perduto da tempo: il regalo di Pasqua del 1887 dello zar Alessandro III a sua moglie Maria Feodorovna. L’oggetto è un piccolo uovo di 8 cm. sostenuto da zampe di leone con tre zaffiri su ghirlande d’oro e un orologio Vacheron Constantin all’interno.

L’uovo è stato venduto all’asta per 33 milioni di dollari e l’acquirente ha scelto di rimanere anonimo.

Abbiamo notizia soltanto di 43 uova su 50 delle uova di Fabergé realizzate, delle altre 7 uova rimanenti esistono soltanto fotografie di 2 uova: l’uovo Fabergé realizzato per il 40° anniversario dell’incoronazione del padre dell’imperatrice Feodorovna, il re di Danimarca e l’uovo Fabergé commemorativo di Alessandro III per l’anniversario della sua morte. Chiunque avesse la fortuna di trovare una queste uova Fabergé, scoprirebbe un vero tesoro.

uovo fabergé

La storia delle uova imperiali Fabergé

In uno scenario storico straordinario, tra il 1885 e il 1916, il gioielliere Fabergé crea per la famiglia imperiale russa, oggetti d’arte destinati a diventare i gioielli più iconici del mondo: le leggendarie uova di Fabergé.

Le uova di Pasqua imperiali sono sicuramente le più celebrate e maestose di tutta la gioielleria Fabergé, indissolubilmente legate al nome e alla leggenda Fabergé.

In totale, Peter Carl Fabergé ha progettato 50 uova imperiali per la famiglia Romanov durante il suo periodo come Gioielliere Ufficiale della Famiglia Imperiale.

Oggi solo 43 Uova Imperiali sono sopravvissute e 7 sono ancora disperse.

fabergé uova storiche

Le Uova Fabergé nei Film

Sono innumerevoli i film in cui compaiono i gioielli Fabergé e le storiche uova. Ci piace ricordare due film in particolare:

L’uovo Fabergé utilizzato nel film di James Bond è una riproduzione dell’uovo dell’incoronazione imperiale che il gioielliere Fabergè realizzò per lo Zar Nicola II nel 1897.

Questo è il tredicesimo film di James Bond basato sulle storie di Ian Fleming “Octopussy” e “Property of a Lady” con Roger Moore.

Nella prima metà del film, è possibile vedere l’Uovo Fabergé, attorno al quale si svolgono gli eventi principali del film.

james bond con uovo faberge

L’uovo Fabergé è protagonista di un altro famoso film Ocean’s Twelve, avente come attori principali George ClooneyBrad PittCatherine Zeta JonesJulia Roberts e Matt Damon. Una banda di ladri decide di rubare l’oggetto più prezioso al mondo, proprio un uovo gioiello Fabergé.

La replica dell’uovo dell’incoronazione per il film è stata realizzata da Vivian Alexander, uno studio di design noto per la realizzazione di repliche di numerosi gioielli per collezioni private e pubbliche. Nel film, l’uovo è stato rubato durante la grande rapina al Museo di Roma dai famigerati Ocean’s Twelve.

uovo faberge in oceans twelve
We use cookies to improve your experience on our website. By browsing this website, you agree to our use of cookies.